Ciao a tutti, oggi voglio portare la vostra attenzione su questa storia.
Giuseppe è un bambino che da 2 anni è costretto a vivere in ospedale, perché non è in grado di respirare autonomamente, a causa di un incidente stradale.

Ora le sue condizioni stanno peggiorando, ma non potrà più rimanere in ospedale, dove si trovano le macchine che lo mantengono in vita. Per tornare a casa e poter sopravvivere, ha bisogno dei macchinari specialistici, ma l’ASL ha garantito questo tipo di copertura solo da oggi, fino ad un mese successivo al parto della mamma di Giuseppe, che ora è ricoverata in ospedale per una gravidanza a rischio.

Di fronte a tutto questo non possiamo far altro che cercare di dare una mano, ecco come:

• condividendo la pagina Facebook: Giuseppe Torna a Casa
• firmando e facendo girare la petizione che ci può aiutare a riportarlo a casa con la dovuta assistenza A QUESTO LINK