Sabato pomeriggio partenza da Marsiglia, direzione Londra.
La domenica inizia con un imperdibile appuntamento calcistico: Napoli-Fiorentina.
Gigi segue la partita al The Comedy Pub, nel pieno centro di Londra, in una sala gremita di tifosi del Napoli,  e in collegamento con Nicola Savino a Quelli Che Il Calcio, su Rai 2. L’atmosfera è caldissima, in alcuni momenti ci si dimentica di essere in Inghilterra. La vittoria del Napoli da il via ad una grande festa con cori cantati a squarciagola da Gigi e dai tifosi, davanti alle telecamere di Quelli Che Il Calcio.
Finita la partita Gigi si reca alla Union Chapel per la proiezione del Docufilm Malaterra. Gigi introduce il documentario con un discorso che racconta il progetto Malaterra, i risultati raggiunti e gli obiettivi futuri.
Lunedì 19 è il grande giorno: Gigi D’Alessio in concerto per la prima volta a Londra, all’O2 Shepherd’s Bush Empire, location storica e rinomata in tutto il mondo.
Gigi arriva in Teatro alle 18.00 per il soundcheck insieme agli ospiti della serata: Anna Tatangelo e Briga.
Il concerto inizia puntualissimo alle 20.00 e il colpo d’occhio dal palco verso il pubblico è straordinario: la festa prende il via fin dalle prime note, e il pubblico londinese non si risparmia, cantando ogni canzone, ballando e divertendosi come non mai.
Gigi è in grande forma, e anche lui non si risparmia, interagendo e scherzando con il pubblico: quando qualcuno gli lancia un cappello da cowboy tricolore, non esita a indossarlo e a cantare tutto il brano, o quando gli capita vicino il cameraman si fa dare la camera per riprendere lui stesso il pubblico.
I momenti speciali della serata sono anche i duetti: “Guaglione” insieme a Briga, e “Un Nuovo Bacio” con Anna Tatangelo.
Alle 22 Gigi saluta il pubblico dello Shepherd’s Bush Empire. Quello di Londra sarà un concerto che sicuramente non dimenticherà.
d'alessio londrad'alessio londra 2d'alessio tatangelod'alessiod'alessio tour londra malaterragigi d'alessio londragigi d'alessio londra